Story

Story

Tacuma è un’orchestra composta da musicisti elettronici. Tacuma deriva da un’espressione gergale piemontese che significa: “attacchiamo”, l’orchestra la declina in “attacchiamo a suonare”.

Tacuma Orchestra è un progetto unico nel suo genere e che ridiscute i canoni del musicista elettronico (che di solito lavora in solo) per creare un’alchimia sonora di sintesi tra passato e presente della musica da ballo e d’ascolto.

Nella forma richiama i concetti della jam session, quanto quella del djing e dell’orchestrazione classica. Durante l’esibizione, l’estro e la creatività dei singoli musicisti vanno in scena sotto una luce differente, quella della condivisione perchè ognuno suona i propri macchinari e strumenti seguendo la conduzione del Direttore.

Sul palco i musicisti sono disposti a semicerchio di fronte al Direttore che impartisce i movimenti e modula il suono prodotto attraverso il mixer audio. La Direzione è stata curata per i primi due anni dal dj e produttore Roger Rama; dal 2013 è iniziata una conduzione condivisa e che al momento è curata da Marco Schiavone.

Tacuma Orchestra Elettronica è composta da: Fabio Battistetti (sound design), Francesco Lurgo (chitarre e sintetizzatori), Toni Guga (basso), Christian Jayme (drum machine), Stefano Franzin (sintetizzatori), Andrea Di Maggio (sintetizzatori), Andrea Reali (noiser), Francesco Mulassano (chitarra e sintetizzatori) e Marco Schiavone (direttore e drum machine).

I musicisti provengono da esperienze differenti legate al mondo del clubbing quanto a quello della musica elettronica incontrandosi sullo stesso palco al di là del proprio background e profilo. È un’occasione per assistere al making of dei brani che fanno da colonna sonora alle vostre nottate, al vostro divertimento ed ai vostri sogni.

L’orchestra prende forma nel 2010 da un’idea di Fabio Picolato e Fabio Battistetti all’interno di un’evento (tenutosi al Cafe Liber, di Torino) denominato Tacuma, nel quale iniziò a prendere forma il combo di musicisti che ora ne fanno parte. Nel 2011 l’orchestra prende la sua forma definitiva con due esibizioni al Cafe Liber e poi al Traffic Festival. Dal 2012 in poi si è affiancata un’attività di ricerca in studio e di esibizione dal vivo.